Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Home page I grandi concerti Musica e canzone d'autore italiana Guitar Heroes Boss & menestrelli  Le Band  Beatles & Rolling Stones L'Italia in Bianco & Nero Grunge Er panza Le foto Pierpaolo Pasolini Invito all'arte La ballata di Guillermo e una poesia  I Link Contatti Un film a settimana 

La ballata di Guillermo e una poesia

La ballata di Guillermo e una poesia di Alessandra

La Ballata di GuillermoUn libro di Leo PataccaCioè mio fratelloE' un libro che ha scritto mio fratello ed è un romanzo ambientato in Paraguay. C'è un po' di fantasia, molta storia e un po' di speranza, quella che loro, forse, possono ancora coltivare. Ma ci sono altre cose più crude e non per questo meno reali. Perchè la Rivoluzione prima di farla puoi provare a costruirla. Non è aggratise,certo, ma che vuol dire! P.S. per leggere il libro cliccate sopra a sinistra

Che cos’è la conoscenza?È quello che non sai e vorresti sapere, oppure è tuttociò che non conosci e non vuoi sapere?O forse è solo una domanda.E se arrivano risposte sono comunque domande, altridubbi che cercano un perché.E quando infine sai e credi di conoscere, non è unastrada finita, è solo coscienza e cammino. Hai ancoramolto da fare e non sei arrivato da nessuna parte.C’è bisogno che qualcuno racconti, perché c’è chi sa enon vuol far sapere, e milioni di esseri umani checontinuano a essere sfruttati.C’è ancora da conoscere e da camminare

La MascheraColombina innamorata, Sgargiante Arlecchina per una carnevalesca parata. Pulcinella improvvisata in una burlesca canzone di strada, Triste Pierrot in una nenia disperata. Lupo perraultiano in una moderna versione restaurata. Fata turchina,viso incipriato da bambina. Soldatessa vanagloriosa,finta sposa. Una volta piú plautesca,un'altra volta melanconicamente grottesca. Mille volti variopinti,mille dei mille miei sé, Concentrati nella sincerità del mio sorriso, Nella lacrima che piango quando il trucco si scioglie lento, Quando mi accorgo che non c'è finzione, Che ogni maschera cela in me la sua ragione. Quando piango oppure rido, quando penso, amo, soffro e scrivo. Quando vivo!Alessandra Trovalusci

La mascheraUna poesia di una mia amicasi chiama Alessandra ma io la chiamo Ale

ALE